25 maggio 2018 – Trentino

Sindacati: «Tim, un incontro deludente»

Deludente. Così i sindacati (Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil) definiscono l’incontro ieri a Roma al ministero del lavoro dopo la richiesta di Tim della cassa, che riguarderà 29.736 lavoratori (220 in Trentino) per 12 mesi. L’azienda ha evidenziato come il ricorso alla Cigs debba accompagnare il processo di trasformazione e ribadendo la presenza di circa 4.500 eccedenze. I sindacati chiedono chiarezza e garanzie sulla tenuta del perimetro e della base occupazionale e la necessità di ripristinare condizioni economicamente sostenibili per l’insieme delle attività affidate in appalto.

Scarica il pdf: TIM ART 250518